Imag0 Imag1 Imag2 Imag3 Imag4 Imag5

PDFStampaE-mail

Pedodonzia

Non c'è un'età precisa per cominciare a portare i propri figli dal dentista: abbiamo pazienti che portano i loro bambini per le prime visite già a tre o quattro anni.

Le patologie più comuni a carico dei piccoli pazienti riguardano la carie, le malformazioni dentoscheletriche e le disgnazie. Lo Studio Pompizii accoglie i suoi piccoli pazienti con un approccio corretto e senza paura verso la figura del medico dentista.

L'aspetto psicologico, in tal senso, ha grande importante per la cura dei denti del bambino, non tanto o non solo per lo sviluppo del piano di trattamento, ma anche per la crescita di un rapporto di fiducia con la poltrona odontoiatrica che ne farà, da grande, un paziente sereno. Tra le principali cure prestate ci sono la sigillatura dei solchi, per evitare che la carie possa svilupparsi in zone difficilmente detergibili, l'avulsione di elementi dentari decidui (denti da latte) compromessi, l'applicazione di apparecchi ortodontici.

Ortodonzia tradizionale

La moderna Ortodonzia è una branca dell'odontoiatria specializzata nella diagnosi, nella prevenzione e nel trattamento delle malocclusioni, che si manifestano come anomalie di sviluppo e di posizione dei mascellari e dei denti.

Essa è importantissima nel bambino per notivi non solo estetici ma funzionali.

Gli obiettivi fondamentali che l'ortodonzista si propone di raggiungere a conclusione di ogni trattamento non si limitano solo al corretto allineamento dei denti, ma mirano anche al raggiungimento di un'armoniosa estetica del viso, di una funzione masticatoria efficiente e di un migliore stato di salute dei denti e dei loro tessuti di sostegno.

Il trattamento ortodontico

Presso lo Studio Pompizii si procede, inizialmente, con un'accurata valutazione del cavo orale e con l'esecuzione delle indagini strumentali necessarie tra cui:

Radiografia panoramica, teleradiografia laterale del cranio con relativa analisi cefalometrica, in alcuni casi fotografie del viso e delle arcate dentarie e modelli delle arcate.

In base alla situazione clinica presente si formula il "piano di trattamento", che è sempre individuale e viene formulato in relazione alla diagnosi.

Il trattamento ortodontico prevede l'impiego di apparecchiature che possono essere rimovibili o fisse, in associazione o meno con dispositivi ausiliari(elastici intraorali, trazioni extraorali, bite, etc.). Non si tratta di una libera scelta: ogni mezzo terapeutico trova precise indicazioni che l'ortodonzista conosce al meglio.

Le soluzioni più moderne - ESTETICA

Non viene sottovalutato il fatto che oggi l'estetica riveste un'importanza individuale e sociale sempre maggiore e ciò, se trova riscontro nell'aumentata domanda di terapia ortodontica e nella maggiore attenzione ai suoi risultati, crea anche una maggiore richiesta di apparecchiature poco o per nulla visibili. Per questo motivo sono stati ideati attacchi in porcellana: nell'ambito delle apparecchiature ortodontiche rappresentano il massimo sforzo verso l'estetica del paziente pedodontico in corso di trattamento.

Bisogna però precisare che non tutte le malocclusioni si prestano ad essere trattate mediante qualsiasi tipo di apparecchiatura; anche in questo caso sarà l'ortodonzista a proporre quella o quelle che ritiene essere le scelte più opportune in base agli obiettivi di trattamento più indicati per voi.

[ Torna su ]

joomla templates

Usiamo i cookies per migliorare l'esperienza su questo sito. Per maggiori informazioni, visita la pagina privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information